20 Aprile 2024

iPhone 15: con il cavo USB-C in dotazione andrà alla stessa velocità del “vecchio” Lightning

Apple con l’iPhone 15 adeguerà i suoi device alle regole stabilite dall’Unione Europea passando dal connettore Lightning a quello USB-C. Per i consumatori la novità è sicuramente positiva in quanto potranno ridurre il numero di caricabatterie da acquistare e portare al seguito ma, a quanto pare, non saranno tutte rose e fiori.

NON PERDERE LE OFFERTE APPLE SUL SUO NEGOZIO UFFICIALE AMAZON CLICCA QUI!

Secondo le ultime indiscrezioni nel cavo è presente uno speciale chip siglato “3LD3”, del quale non si conoscono le funzionalità, che potrebbe limitare la velocità di trasferimento ai 480 MB/s dell’USB 2.0, la stessa del vecchio cavo Lighting, costringendo i clienti che necessitano di velocità maggiori ad acquistare, naturalmente da Apple, un cavo in grado di sfruttare tutte le potenzialità della connessione USB 4.0.

Un informatore, infatti, sostiene che il chip “3LD3” potrebbe essere utilizzato per la crittografia delle trasmissioni, il che confermerebbe la volontà della casa di Cupertino di avere il controllo del mercato dei cavi e degli accessori compatibili con l’iPhone 15 ed i suoi successori.

iPhone 15 cavi in tinta
iPhone 15 cavi in tinta

Quello che c’è da aspettarsi, quindi, sarà la presenza nella confezione del nuovo iPhone 15 di un cavo USB-C, intrecciato e di colore intonato alla colorazione del device che, funzionando al massimo a 20V e 3A, permetterà la ricarica rapida alla potenza di 60 Watt.
I cavi più potenti in termini di velocità saranno inclusi nella confezione dei modelli Pro e saranno acquistabili separatamente.
Perl ‘l’iPhone 15 non saranno disponibili cavi USB-C venduti col marchio MFI.

Apple su Amazon: risparmia 150 euro sull’acquisto di un MacBook Air M2 e 330 euro  sull’acquisto di un ancora validissimo MacBook Air M1.

Per un approfondimento tecnico su connettore USB-C consulta questo nostro articolo:

Nuovi iPhone 15 con connettore USB-C: quali sono i vantaggi

ApplePhilosophy

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *