21 Febbraio 2024
Test Fotocamera iPhone 14

DXOMARK: la fotocamera dell’Phone 14 Pro non è la migliore 

Finalmente è stata pubblicata da DXOMARK l’attesissima prova della fotocamera dell’iPhone 14 Pro. Con un punteggio di 146 punti, la fotocamera dell’iPhone 14 Pro si piazza al secondo posto in assoluto nella classifica globale delle fotocamere degli smartphone. Davanti, con 147 punti, l’Honor Magic4 Ultimate; dietro, al terzo posto, con 143 punti, Huawei P50 Pro. Un risultato di tutto rispetto comunque, che conferma la validità della progettazione dello schema ottico, del sensore e degli algoritmi di fotografia computazionale eseguiti ad ogni scatto dal Neural Engine.

La gamma iPhone 14
iPhone su Amazon: il prezzo più basso, resi senza problemi, pagamento rateale a tasso zero.

  Un risultato di tutto rispetto comunque, che conferma la validità della progettazione dello schema ottico, del sensore e degli algoritmi di fotografia computazionale eseguiti ad ogni scatto dal Neural Engine. Come al solito la complessità del test, al quale vi rimandiamo per eventuali approfondimenti, è stata sintetizzata nella lista dei pro e dei contro che, per praticità vi riportiamo tradotta e, dove necessario, commentata. Schema fotocamera iPhone 14 Pro

Pro

  • Colori piacevoli e vividi sia in foto che in video, tonalità della pelle accurate;
  • Ampia gamma dinamica sia in foto che in video, contrasto eccellente;
  • Elevato livello di dettaglio sia in foto che in video;
  • Ottimo autofocus sia per foto che per video;
  • Piacevole effetto bokeh simulato con ottimi dettagli sui volti;
  • Zoom continuo di foto e video di alta qualità a distanza ravvicinata e media;
  • Ottima stabilizzazione del video.

contro

Occasionalmente, quando si inquadra il cielo, alcune aree della foto possono essere interessate dal fenomeno del “clipping”. Si tratta di aree eccessivamente luminose che vengono rappresentate con un un’unica tonalità di bianco corrispondente al massimo valore che può registrare il sensore.

  • Disturbo luminanza nelle foto di interni; La luminanza è un disturbo  legato al sensore e si presenta nelle foto sotto forma di macchie monocromatiche, che creano una granulosità a volte eccessiva. La luminanza  è maggiore nei sensori più piccoli a parità di numero di pixel è può essere, quindi, conseguenza diretta dell’avere aumentato il numero di pixel a 48bMPX;
  • Il alcuni casi bilanciamento del bianco è influenzato da dominanti di colore nelle zone con illuminazione mista;
  • “Ringing” intorno ai soggetti in foto e video. Il ringing si presenta sotto forma di contorno innaturale dei soggetti.

il verdetto di DXOMARK è stato comunque molto positivo come potete verificare voi stessi leggendo la  lunga recensione in cui si confrontano le foto di iPhone 14 Pro, iPhone 13 Pro e Honor Magic4 Ultimate.

Chi è DXOMARK

DXOMARK testafotocamere sendori obiettivi e smartphone

DxOMark è un gruppo francese fondato nel 2008 noto la sua piattaforma di valutazione utilizzata per il test di vari dispositivi fra cui, gli smartphone. Il team, agli inizi, si occupava prevalentemente dei test dei sensori e degli obiettivi delle fotocamere, ma ha esteso rapidamente le sue competenze al campo degli smartphone.

Il verdetto di DXOMARK è tenuto molto in considerazione dai consumatori e, vista l’indipendenza del team, è molto temuto dai produttori tanto che negli untimi tempi alcuni di loro si sono rifiutati di fornire i device per i test. Parliamo, ad esempio, di Xiaomi 12S Ultra, Oppo Find X5 Pro e Vivo X80 Pro e OnePlus 10 Pro che, guarda caso, una volta testati, mesi dopo la loro uscita, non hanno ottenuto valutazioni entusiasmanti.

ApplePhilosophy


Apple Philosophy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *