iPhone 14 Pro: aumentano le dimensioni della fotocamera

Apple aumenterà anche quest’anno dimensioni dei sensori e delle lenti dei nuovi iPhone.

La conferma viene da una foto di una custodia progettata per iPhone 14 Pro che letteralmente balla intorno alle fotocamere di iPhone 13 Pro.

Le dimensioni delle fotocamere, per mantenere inalterate le lunghezze focali delle fotocamere, cresceranno anche del 5-10% in altezza.

L’aumento delle dimensioni dei sensori e delle lenti porterebbe sicuri vantaggi se non fosse che l’aumento del numero di megapixel ci obbliga ad usare il condizionale. Cerchiamo di capire come stanno realmente le cose.

Le caratteristiche dei sensori di iPhone 14 Pro e Max secondo i rumors

Gli analisti stimano l’aumento della diagonale del sensore in una percentuale che va dal 25 al 35%. Abbiamo visto che maggiori sono le dimensioni dei singoli pixel (photosite) che compongono il sensore e maggiori sono le prestazioni della fotocamera. Questo perché un photosite più grande raccoglie più fotoni nella stessa unità di tempo e quindi si avranno tempi di scatto minori, foto più nitide soprattutto in condizioni di luce scarsa ed intervento degli algoritmi di intelligenza artificiale meno invasivo.

D’altro canto trova sempre più conferme, come dicevamo, la notizia che i megapixel sui nuovi iPhone 14 Pro diventeranno 48 e questo, visto quanto abbiamo appena detto, potrebbe sembrare un passo indietro.

Facciamo qualche calcolo

Per capire qualcosa di più è necessario ricorrere alla matematica.

Il sensore attuale della migliore fotocamera dell’iphone 13 Pro e Pro Max, ha pixel (photosite) da 1,9 µm: vediamo come si arriva questo dato.

La tabella seguente mostra le dimensioni del sensore della fotocamera principale di un iPhone 13 Pro Max

Tipologia del sensore 1/1.65”
Dimensioni in Pollici 1:1,65=0,60”
Diagonale utile 9,84
Lunghezza 7,89
Altezza 5,87

L’area del sensore è di 7,89 mm per 5,87 mm = 46,32 mm². Dividendo l’area per il numero di pixel, cioè 12.000.000, si ottiene l’area di un singolo pixel: 0,000003859525 mm²; da qui, estraendo la radice quadrata, si ottiene il lato di ciascun pixel: 0,001964567382403 mm, vale a dire 1,9 µm.

Supponendo che la diagonale sia aumentata del 35%, come nella più rosea delle ipotesi, passando da 9,84 a 13,284 mm e che il nuovo sensore della fotocamera principale dell’iPhone 14 Pro abbia dimensioni conseguentemente aumentate del 35% pari a 10,65 mm X 7,92 mm per un area di 84,4 mm², dividendo per 48.000.000 si ottiene per il singolo pixel un’area di circa 0,000001758333 mm². Estraendo la radice quadrata si ottiene come lato del pixel 0,0013260 mm e cioè 1,3 µm, un discreto passo indietro che molto probabilmente verrà compensato con un uso più spinto delle tecniche di fotografia computazionale.

Quello che è certo e che insieme ai megapixel aumenteranno le dimensioni occupate dalle foto e dai filmati nella memoria dell’iPhone e su iCloud e ci sarà bisogno di maggiore larghezza di banda durante i trasferimenti, motivo per cui il taglio minimo dei nuovi iPhone 14 Pro e Pro Max sarà di 256GB.

ApplePhilosophy

Dai un occhiata a iPhone 13 e Apple Watch7  presentati l’anno scorso, prodotti ancora attuali il cui acquisto è reso alettante dai forti sconti praticati proprio in queste ore.